Grande partecipazione al convegno milanese, prospettive e molto da fare

Un punto di arrivo ma anche di partenza: l’obiettivo era quello di presentare il lavoro svolto e confrontarsi con i livelli istituzionali per proseguire il dialogo già attivato e delineare le prospettive. Dopo l’importante evento convegnistico che i tre Progetti Ads realizzati nel territorio della provincia di Milano hanno organizzato il 23 gennaio 2013 a Palazzo Lombardia con la partecipazione dei principali attori del Pubblico e del Terzo Settore, ancora tanto il lavoro da fare per arrivare ad un effettivo ed efficace sistema per la protezione giuridica delle persone fragili, ma con nuove prospettive, slanci e sinergie possibili.

Convegno 23 gennaio 2013

Il Convegno "Verso il sistema per la protezione giuridica delle persone fragili. Esperienze e prospettive" realizzato il 23 gennaio a Palazzo Lombardia a Milano e promosso dai tre progetti di rete del terzo settore che operano ciascuno in un ambito ASL della provincia, si è chiuso con soddisfazione degli organizzatori e nuove sfide da raccogliere. Grande partecipazione con più di 300 persone provenienti da tutta la provincia e anche dal territorio di Cremona, Lecco, Monza e anche da fuori Regione, a testimonianza del grande interesse per questo tema cruciale da parte dei Responsabili dei servizi delle varie aree di fragilità e dei loro operatori, ma anche dei volontari e dei familiari di persone fragili.

"Finalmente sono state approvate le Linee Guida per la Protezione Giuridica in Lombardia" ha esordito la neo Assessora regionale alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Carolina Pellegrini, che è intervenuta subito dopo il saluto introduttivo di Lino Lacagnina, Presidente di Oltre noi la vita, confermando il proprio interesse e impegno nel pur breve lasso di tempo del suo mandato. 
" Le linee Guida" ha affermato "sono un importante strumento per raggiungere l'obiettivo di garantire su tutto il territorio una corretta tutela della persona fragile, valorizzando, implementando e dando continuità a quanto già attivato". Negli ultimi anni infatti in Lombardia sono state definite e realizzate varie esperienze, che hanno consentito di mettere al centro la persona fragile e il suo bisogno di assistenza. Un processo che è stato possibile grazie al coinvolgimento di Enti e fondazioni ed in particolare al Progetto ADS regionale a cui la Regione Lombardia ha aderito e che intende valorizzare. "Il cammino - ha sottolineato l'assessore regionale - non è certamente concluso qui. È necessario investire, per assicurare una dimensione unitaria sul piano culturale e organizzativo e mettere a sistema risposte adeguate per rispondere ai crescenti bisogni di protezione giuridica delle persone. Ecco il perché delle linee di indirizzo ora approvate, che forniscono indicazioni e orientamenti, affinché siano definiti gli elementi di crescita nella direzione della collaborazione degli UPG pubblici con le reti locali dei progetti sorti in tutta la regione e che hanno dimostrato un grande livello di competenze ed efficienza".

La mattinata è stata poi dedicata in particolare alla presentazione delle attività svolte e degli obiettivi raggiunti da parte dei tre progetti Ads che insistono sul territorio provinciale.
Daniela Piglia, giurista, Coordinatrice di Oltre Noi La Vita, Capofila del progetto milanese Insieme a Sostegno, ha fatto il punto sugli esiti del lavoro svolto, presentando i dati della promozione,della consulenza, della formazione; ricordiamo almeno le quasi 400 le persone che hanno usufruito dei servizi di consulenza del progetto nell'ultimo anno, per un totale di quasi 800 prestazioni.

Piglia ha sottolineato come tutto ciò sia possibile grazie al senso di responsabilità del terzo settore, che si è fatto carico di un tema di interesse generale strutturando servizi innovativi, i Punti di prossimità per la consulenza e l'affiancamento degli amministratori di sostegno familiari e volontari, che aspetta solo, nel pieno spirito della sussidiarietà, di essere pienamente colto dalle istituzioni e stabilizzato.

A Corrado Bassi, Presidente dell'Associazione Polifonie di Rho, il compito di presentare i percorsi realizzati con il Progetto Passo dopo Passo al tuo Fianco del territorio Asl Milano 1 che, considerando l'avvio molto posticipato rispetto agli altri progetti, ha raggiunto traguardi interessanti rispetto in particolar modo al dialogo con le istituzioni. Guido De Vecchi dell'Associazione Ageha Capofila del Progetto Insieme si fa attivo sul territorio Asl Milano 2, ha allargato l'orizzonte in una visione più ampia collocando il tema nella dimensione del Distretto Sociale prefigurato da Zamagni.

La Tavola Rotonda che è seguita, ricca di ospiti, per quanto assente per malattia l'Assessore comunale alle Politiche Sociali e della Salute Pierfrancesco Majorino, e di contenuti, ha portato il confronto tra le varie esperienze e le possibili prospettive anche alla luce delle nuove Linee Guida Regionali.

Significativo l'intervento di Sebastiano di Guardo che ha dato conto degli esiti del progetto Innovagiustizia sul territorio di Monza e Brianza, che ha agito sulla facilitazione dell'accesso dei cittadini alla volontaria giurisdizione e quindi anche alla protezione giuridica. Erica Melloni del Politecnico di Milano ha poi annunciato i passi in corso verso l'attivazione di analogo progetto che si intende sviluppare con il Tribunale Ordinario di Milano. Tutto sarebbe già pronto: in particolare i Punti di Prossimità del progetto milanese sono già disponibili a diventare sportelli di prossimità come già avviene nella giurisdizione di Monza.

Nel corso del pomeriggio il Convegno si è soffermato su una prospettiva più di carattere giurisdizionale con l'autorevole intervento della dottssa Servetti, Presidente IX Sezione Civile del Tribunale di Milano e dei Giudici Tutelari Sciré e Ferruta che insieme al Presidente della Sezione Civile del Tribunale di Monza e GT Claudio Miele, e ai Giudici Tutelari De Giovanni (di Varese) e De Vincenzi (di Lecco) sono stati moderati da Luigi Maravita, Avvocato e Vicepresidente Oltre noi la Vita, facendo emergere la positività delle esperienze progettuali citate di Innovagiustizia, ma anche le criticità per carenze di organico e i possibili apporti del terzo settore, il cui contributo viene dai presenti dichiarato prezioso e ormai imprescindibile per rendere effettivo il diritto ad una adeguata protezione che garantisca l'esercizio dei diritti di cittadinanza e anche per il valore di vicinanza umana che porta in questo settore così delicato, .

Molta strada fatta, ma ancora molta da fare. Con la consapevolezza di avere lavorato per un sistema che per sopravvivere, terminati i fondi privati che i Progetti Ads utilizzavano, non può prescindere dal lavoro sinergico e strutturato con le istituzioni competenti, contando sulle nuove linee regionali di indirizzo sull'Ads e sul consolidamento del coordinamento del progetto Ads a livello regionale.

 

L'Ads a fianco della persona anziana fragile

Il corso di formazione per operatori che si realizza grazie alla collaborazione tra Oltre noi..La Vita e la Provincia di Milano, anche in questa edizione si concentrerà particolarmente sui bisogni di protezione delle persone anziane fragili. Infatti, vista l'alta affluenza registrata al corso autunnale e la lista di attesa creatasi, si ripropone il tema "La protezione giuridica nella terza età: l'amministratore di sostegno a fianco della persona anziana fragile". Il Corso di Formazione partirà il 5 febbraio per proseguire il 13 e il 25 febbraio, sempre dalle 9,30 alle 17.00 presso la sede della Provincia di Milano in Viale Piceno 60 a Milano. Iscrizioni on line.

Programma

Prima giornata - 5 febbraio 2012


9,30 - 13,00 - I principi della legge 6 del 2004 prima giornata

  • Istituti giuridici di protezione a confronto: interdizione, inabilitazione, amministrazione di sostegno
  • L'amministrazione di sostegno strumento di garanzia della qualità della vita di tutte le persone con fragilità.
  • I nuovi obblighi per i servizi sociali e sanitari derivanti dalla legge 6/2004.

14,00 - 17,00 - Aspetti procedurali dell'amministrazione di sostegno

  • Gli elementi del ricorso per l'apertura dell'amministrazione di sostegno.
  • La scelta dell'amministratore di sostegno.
  • Il procedimento; il decreto di nomina
  • I compiti ed i poteri dell'Amministratore di sostegno.

(Avvocato Luigi Maravita, Commissione legale dell'associazione Oltre Noi... la Vita)

seconda giornata - 13 febbraio 2013


IL SISTEMA DI PROTEZIONE GIURIDICA IN LOMBARDIA

9,30- 13,00 - Aspetti gestionali dell'amministrazione di sostegno

  • Le responsabilità dell'amministratore di sostegno
  • I rapporti con i Giudici Tutelari.
  • La relazione ed il rendiconto annuali.
  • La gestione straordinaria.
  • Il consenso informato per le cure
  • La chiusura dell'amministrazione di sostegno e le ultime azioni alla morte del beneficiario

(Avvocato Luca Bellini, Commissione legale dell'associazione Oltre Noi... la Vita)

14,00 - 17.00 - I servizi per la protezione giuridica in Lombardia e il ruolo del Terzo Settore

  • Istituzione e compiti degli Uffici di Protezione giuridica
  • La protezione giuridica e la rete sociale: opportunità e sinergie:
  • Il Progetto regionale di promozione dell'ADS e le sue declinazioni locali.
  • Il Progetto Milanese "INSIEME A SOSTEGNO"

terza giornata - 25 febbraio 2013


TEMI E STRUMENTI AL SERVIZIO DEL LA PERSONA ANZIANA

9,30 - 13,00 - Dare voce a chi non è in grado di autorappresentarsi

Gestire la vita e curare gli interessi delle persone anziane prive in tutto o in parte di autonomia:
Il bisogno di rappresentanza giuridica per la cura e l'assistenza e la garanzia della qualità della vita: l'accesso ai diritti e servizi
l'istituzione e i parenti, l'istituzione e l'ospite, l'istituzione e l'amministratore di sostegno: tipicità delle relazioni tra identità e compiti

(dr. Renzo Bagarolo - Direttore Sanitario Istit. Palazzolo Don Gnocchi)

 

14,00 - 17.00 - Affiancare le persone anziane prive in tutto o in parte di autonomia

  • Fare volontariato e operare al fianco e al servizio delle persone anziane
  • Le strategie comportamentali e la valorizzazione delle relazioni umane
  • La tutela dell'identità personale e la valorizzazione e gestione del patrimonio di informazioni relative alla persona non autonoma

(DR. Gelmuzzi, psicopedagogista, Oltre Noi..la vita testimonianze: Gianni Pucci, AUSER)

Informazioni ed iscrizioni on line

Risorse:

La protezione giuridica per le persone fragili

Il progetto Ads del territorio Asl Milano in collaborazione con con Auser Forlanini e l’Associazione La Tenda organizza, nell’ambito della collaborazione fra il progetto Trama e il Progetto Insieme a Sostegno, un percorso formativo sull’Ads per familiari, volontari ed operatori. Il corso si articola in due sessioni. La prima prevede due incontri, il 29 gennaio ed il 12 febbraio dalle 17.00 alle 19.00 presso Circolo Acli Lambrate in Via Conte Rosso 5. La seconda un solo incontro il 26 marzo dale 15.00 alle 17.00 Parrocchia di S. Giovanni in Laterano via Pinturicchio 35.

Programma

I SESSIONE


presso il Circolo ACLI Lambrate - via Conte Rosso 5 - Milano (tram 33, autobus 39, 54, 924)


29 Gennaio 2013 - dalle 17.00 alle 19.00 - La protezione giuridica delle persone fragili

  • TRAMA e INSIEME A SOSTEGNO: Presentazione dei due progetti attivi sul territorio
  • I principi della protezione giuridica nel nostro ordinamento: misure a confronto
  • L'amministrazione di sostegno: per chi, perché e come



12 Febbraio 2013 - dalle 17.00 alle 19.00 - Aspetti procedurali e gestionali più ricorrenti

  • Il Procedimento: dal ricorso al decreto di nomina
  • I compiti, i poteri e le responsabilità dell'Amministratore di sostegno
  • Fare volontariato nella protezione giuridica

II SESSIONE


presso la Parrocchia di S. Giovanni in Laterano, via Pinturicchio 35 - Milano (MM Piola)

26 Marzo 2013 dalle ore 15.00 alle ore 17.00 - La protezione giuridica delle persone fragili

  • I principi della protezione giuridica nel nostro ordinamento: misure a confronto
  • L'amministrazione di sostegno: dal ricorso alla nomina
  • I compiti, i poteri e le responsabilità dell'Amministratore di sostegno

Gli incontri, ai quali interverranno gli esperti di Oltre Noi la Vita e la Dott.ssa Elisabetta Clerici dell'Auser Forlanini, prevedono per la prima sessione la moderazione di Emilia Borghi dell'Auser Forlanini e per la seconda quella di Laura Antonucci de La Tenda.

Informazioni e iscrizioni:
I sessione - Auser Volontariato Forlanini Onlus - Via Saccardo, 47 - Milano - Tel. 02210104520 - e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
II sessione - LA TENDA - Via Donatello, 27 - Milano - Tel. 0239430251 - e-mailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Risorse:

Verso il sistema per la protezione giuridica nel milanese

Verso il sistema per la protezione giuridica delle persone fragili. Esperienze e prospettive” è il Convegno che i tre Progetti Ads realizzati nel territorio della Provincia di Milano organizzano per il prossimo 23 gennaio 2013 organizzano il 23 gennaio 2013 dalle 9.00 alle 16.00 presso la Sala Cinquecento del Palazzo Lombardia in Via Gioia 37, a Milano. I promotori si pongono l’obiettivo di fare il punto sul lavoro svolto e confrontarsi con i livelli istituzionali per proseguire il dialogo già avviato e poter definire le linee di futuro, nella consapevolezza che fare sistema risponde ad obiettivi di efficacia ed efficienza e garantisce l’azione di prossimità necessaria ad una risposta individualizzata. Iscrizioni on line anche dal sito.

PROGRAMMA

8.30 - Registrazione dei partecipanti

9.15 - SALUTI ISTITUZIONALI:

  • Lino Lacagnina, Presidente Associazione Oltre Noi... la Vita-onlus
  • Giorgio Gotti, Presidente del Coordinamento CSV Lombardia
  • Carolina Pellegrini, Assessore alla Famiglia, conciliazione , integrazione e solidarietà sociale Regione Lombardia
  • Gloria Servetti, Presidente IX Sezione Civile Tribunale Ordinario di Milano
  • Giacomo Walter Locatelli, Direttore Generale Asl Milano

10.00 - IL LAVORO SVOLTO E LE PROSPETTIVE DI FUTURO - i tre progetti per la promozione dell'Amministratore di Sostegno della provincia di Milano, le reti associative, i lavori in corso, le prospettive

 

PROGETTO INSIEME A SOSTEGNO - territorio Asl Milano


La persona fragile al centro:tutela dei diritti e coesione sociale

  • Daniela Piglia, coordinatrice Oltre noi la Vita onlus Milano, Capofila del progetto

 

Promuovere un sistema sussidiario e di collaborazione nella realtà metropolitana milanese

  • Morena Beretta, coordinatrice Ufficio Protezione Giuridica ASL Milano

 

PROGETTO PASSO DOPO PASSO - territorio Asl Milano 1


La co-progettazione, risorsa metodologica per la sussidiarietà

  • Corrado Bassi, Vice Presidente Associazione Polifonie di Rho, Capofila del progetto

Potenzialità e limiti della gestione istituzionale delle amministrazioni di sostegno, le strategie organizzative e le cooperazioni necessarie

  • Giulio Colombo, responsabile Ufficio Protezione Giuridica ASL Milano 1

PROGETTO INSIEME SI FA - territorio Asl Milano 2


L'amministrazione di sostegno e i distretti di economia sociale

  • Guido De Vecchi, Presidente Associazione Ageha di Rozzano, Capofila del progetto

La sussidiarietà collaudata tra piano di zona e terzo settore nella gestione delle AdS affidate ai Sindaci del territorio

  • Serena Bini, responsabile ufficio di piano n° 3, distretto sociale est Milano

11.30 - TAVOLA ROTONDA: dai progetti AdS nella provincia di Milano ad un sistema territoriale per la protezione giuridica delle persone fragili

  • Marina Matucci, Direzione Generale Famiglia, conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale Regione Lombardia
  • Aurelio Mosca, Direttore Dipartimento per le attività Socio-Sanitarie Integrate Asl Milano
  • Guido Ciceri, Direttore SERCOP, azienda speciale consortile dei Comuni del Rhodense per la gestione associata dei servizi sociali.
  • Silvano Casazza, Direttore Dipartimento per le attività Socio-Sanitarie Integrate Asl Milano 2
  • Pierfrancesco Majorino, Assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute Comune di Milano
  • Antonello Concas, Sindaco Comune di Pioltello
  • Sebastiano di Guardo, Referente Fondazione IRSO per la Volontaria Giurisdizione nel Progetto Innovagiustizia -Tribunale di Monza
  • Zaccheo Moscheni, Projet Leader del Progetto Regionale AdS "L'attenzione alla persona"
  • Erica Melloni, Progetto Innovagiustizia-Best pactices, fondazione politecnico di Milano

Coordina la mattinata:

  • Daniela Polo, a.s.s. Oltre Noi..la vita Gruppo Progetto ADS Reg. "L'attenzione alla persona", referente Gruppo consigliare Amministrazione di Sostegno Ordine Assistenti Sociali Lombardia

PAUSA

14.30 - TAVOLA ROTONDA: la protezione giuridica quale diritto delle persone fragili: protagonisti del mondo giuridico a confronto tra potenzialità e risorse, difficoltà operative, limiti applicativi, interazione tra istituzioni e con il terzo settore.

  • Delia Maddalena Sciré Giudice Tutelare Tribunale Ordinario di Milano
  • Claudio Miele, Presidente Sezione Famiglia Tribunale Ordinario di Monza
  • Giuseppe Buffone, Giudice Tutelare Tribunale Ordinario di Varese
  • Gian Marco De Vincenzi, Giudice Tutelare Tribunale Ordinario di Lecco

Coordina il pomeriggio:

  • Luigi Maravita, Avvocato e Vicepresidente di Oltre noi... la Vita

16.00 - DIBATTITO E CONCLUSIONI

presso la SALA DEI CINQUECENTO - Palazzo lombardia - Ingresso NUCLEO 4 - Via M. Gioia, 37 - Milano

iscrizione on line - anche dal sito

Per informazioni:

Risorse:

A eventi fatti, in attesa del convegno

I mesi scorsi sono stati ricchi di eventi di sensibilizzazione e di formazione sulla protezione giuridica delle persone fragili, su tutto il territorio ASL Milano, grazie ad una fittissima programmazione ad opera del Progetto INSIEME A SOSTEGNO. A riprova del grande interesse e del grande bisogno informativo su queste tematiche, che sempre più drammaticamente si impongono nella nostra società, ed in particolare nella nostra area metropolitana, ogni evento, ciascuno rivolto a diverso target e diversa area, ha avuto grande partecipazione e ottimi riscontri. E' ora in preparazione, per l'anno nuovo, un grande evento convegnistico, dal titolo "Insieme per la protezione" che vedrà i tre progetti della Provincia di presentare lo stato dell'arte sul territorio. L'appuntamento è per il 23 gennaio 2013 presso la Sala Gaber del Pirellone.

Numerosi gli appuntamenti di sensibilizzazione e di formazione che nel corso dei mesi autunnali hanno caratterizzato la programmazione del Progetto Insieme a Sostegno. A riprova del grande interesse e del grande bisogno informativo su queste tematiche, che sempre più drammaticamente si impongono nella nostra società, ed in particolare nella nostra area metropolitana, ogni evento, ciascuno rivolto a diverso target e diversa area, ha avuto grande partecipazione e ottimi riscontri.

Ne citiamo solo alcuni: i vari incontri presso i CENTRI DIURNI DISABILI e presso i CENTRO PSICO SOCIALI, per i familiari delle persone rispettivamente con disabilità e con disagio psichico, ben due Seminari uno a ottobre e uno a novembre organizzati con il Don Orione, rivolti in particolar modo agli operatori del comparto socio-sanitario, per un totale di un centinaio di persone incontrate. In fine, lo scorso 3 dicembre, un seminario formativo dedicato agli aspetti specifici del bisogno di protezione giuridica nelle persone con dipendenza, che ha richiamato numerosi responsabili ed operatori di servizi sia del pubblico che del privato sociale, anche di altri ambiti ASL e anche di fuori Provincia.
In parallelo sono stati svolti poi i cicli formativi: l'uno per volontari e familiari, svolto per la prima volta nell'ambito di Cinisello, con grande affluenza dal territorio e l'altro organizzato come di consueto con la Provincia di Milano, partner formativo da tempo di Oltre Noi..la vita, che questa volta ha declinato l'analisi della normativa sull'amministrazione di sostegno sulle esigenze specifiche nella terza età.

E' ora in preparazione, per l'anno nuovo, un grande evento convegnistico, che vedrà i tre progetti della Provincia di Milano: PROGETTO INSIEME A SOSTEGNO dell'ASL Milano; PASSO DOPO PASSO dell'ASL MI 1 e INSIEME SI FA della ASL MI 2, presentare lo stato dell'arte sul territorio. Si evidenzieranno le reti associative, gli sportelli sul territorio e gli interventi svolti e in corso, ma soprattutto i rapporti con le istituzioni e le eventuali intese, che determineranno le reali prospettive di insediamento e sviluppo del sistema di protezione giuridica così come delineato dalla normativa regionale.

Save the date allora: 23 gennaio 2013, presso la SALA GABER del Pirellone, VERSO IL SISTEMA PER LA PROTEZIONE GIURIDICA DELLE PERSONE FRAGILI, esperienze e prospettive.

Tutte le informazioni per le iscrizioni entro breve.

Iscrizione Newsletter