L'Ads al Piccolo Cottolengo di Don Orione

Ancora una nuova opportunità di in-formazione sul tema dell’amministrazione di sostegno viene offerta attraverso il Progetto Insieme a Sostegno e i suoi collegamenti con gli enti del territorio da sempre impegnati sul fronte della protezione dei diritti delle persone con fragilità. Il 17 ottobre 2012 dalle ore 14.30 alle ore 16.30 presso l’istituto “Piccolo Cottolengo di Don Orione” in Via Caterina da Forlì 19 a Milano si terrà l’incontro in-formativo “Il ruolo e le funzioni dell’Amministratore di Sostegno”, promosso dal Progetto Insieme a Sostegno e dalla Provincia Religiosa di San Marziano di Don Orione Piccolo Cottolengo.

Il Don Orione, in collaborazione con il Progetto "Insieme a Sostegno", di cui è Capofila "Oltre Noi..la vita Onlus", con l'apporto dell'associazione "Giorgio Mauro Onlus" sede del Punto di Prossimità territoriale, sostiene la diffusione e la valorizzazione dell'amministratore di sostegno tra i cittadini interessati a sostenere e tutelare le persone fragili, anziane, disabili o affette da disturbi psichici. 
Diventare amministratore di sostegno è un atto di solidarietà umana, ad alto contenuto etico, per cui è altresì importante, prima di assumersi tale impegno, essere consapevoli e preparati.
Con il seminario si propone di far conoscere la figura dell'amministratore di sostegno, fornendo un quadro generale sugli aspetti giuridici, relazionali e sociosanitari. In particolare saranno presentati dall'avv. Adele Quaroni, legale esperta in materia di protezione giuridica (nonché Presidente dell'Associazione Volontari per Oltre Noi..la vita), i seguenti argomenti: i potenziali beneficiari di questa misura di protezione, ovvero le persone fragili per le quali è possibile fare richiesta dell'amministrazione, i requisiti per diventare amministratore; i compiti, le responsabilità e la procedura per attivare la misura.
Il seminario è rivolto a cittadini, familiari, volontari e personale sanitario e assistenziale.
La partecipazione è gratuita, previa iscrizione. Ai partecipanti sarà fornito il materiale informativo, presentato dai relatori durante il seminario e sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

"Il ruolo e le funzioni dell'Amministratore di Sostegno", 17 ottobre 2012 dalle ore 14.30 alle ore 16.30 presso l'istituto "Piccolo Cottolengo di Don Orione" - Viale Caterina da Forlì 19, Milano - Sala Don Sterpi primo piano padiglione "C"

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Ufficio Formazione
Piccolo Cottolengo di Don Orione
Viale Caterina da Forlì 19 , 20146 Milano
Responsabile formazione: Anna Castaldo
Segreteria organizzativa: Luca Rosi
Tel: 054294581; 024294648
Fax: 02 4004 3459
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCARICA IL PROGRAMMA E LA SCHEDA DI ISCRIZIONE

Insieme a Sostegno alla XIII settimana della cooperazione sestese

Dal 6 al 14 ottobre presso SPAZIO ARTE si svolgerà la XIII Settimana della Cooperazione Sestese. L’evento quest’anno si svolgerà nell’ambito dell’Anno Internazionale delle Cooperative , decretato per il 2012 dalle Nazioni Unite con il seguente messaggio. “Le cooperative costruiscono un mondo migliore”. E in tale contesto, dopo l’inaugurazione del Punto di Prossimità avvenuta alla fine di settembre, si colloca, all’interno del programma della XIII Settimana della Cooperazione Sestese, anche il momento dedicato all’Amministrazione di Sostegno, che si terrà il 9 ottobre alle ore 17.00 e sarà curato dalla Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione che fin dall’inizio del progetto Insieme a Sostegno è stata tra i partner più attivi. All’evento interverranno anche i rappresentanti dell’Associazione Oltre Noi la Vita, capofila del progetto e gli operatori e i volontari del Punto di Prossimità.

Al via la XIII Settimana della cooperazione sestese, con un ricco programma di eventi e proposte per tutti

Dal 6 al 14 ottobre presso SPAZIOARTE Via Maestri del Lavoro angolo V.le Marelli a Sesto S.Giovanni 
(fermate M1 Sesto Rondò oppure Sesto Marelli)

La Settimana della Cooperazione Sestese è dedicata all'Anno internazionale delle cooperative, decretato per il 2012 dalle Nazioni Unite con il seguente messaggio: 
"LE COOPERATIVE COSTRUISCONO UN MONDO MIGLIORE"

Un calendario ricco di eventi per incontrarsi, discutere, assaggiare e conoscere le esperienze delle cooperative e dei cooperatori che operano nell'area del nord Milano.

Segnaliamo i seguenti appuntamenti:

lunedì 8 ore 17 workshop "le proposte della cooperazione per il nuovo welfare" (Spazio A - segue aperitivo) 

con la presentazione del libro Tra il dire e il wellfare di Francesca Paini e Giulio Sensi ed. Altreconomia
a cura del Tavolo strategico della cooperazione sestese,

martedì 9 ore 17 il Punto di Prossimità per la protezione giuridica e l'amministrazione di sostegno (Spazioarte - segue aperitivo) - 
a cura di Cooperativa sociale Lotta contro l'emarginazione

mercoledì 10 ore 17,30 incontro con le scolaresche del concorso "Cooperazione è..." (Spazioarte - segue aperitivo) 
a cura della BCC di Sesto S. Giovanni

mercoledì 10 ore 20,45 incontro pubblico "Lo sviluppo delle aree e la Città della salute" (Spazioarte)
a cura di Uniabita e coop. edificatrice Nuova Torretta 

venerdì 12 ore 17 video e testimonianze del progetto della Provincia "In famiglia - vivere con la badante" (Spazioarte - segue aperitivo) 
a cura di Famiglie e dintorni cooperativa sociale Acli 

venerdì 12 ore 20,45 "Schiaffo alla mafia" film sulla cooperativa Pio La Torre che coltiva le terre confiscate (Spazioarte)
a cura della Sezione Soci COOP Lombardia di Sesto S.Giovanni 


Scarica il programma e l'invito alla Settimana

Proteggere con il cuore, ancora aperte le iscrizioni!

Parte a Cinisello Balsamo presso l'Associazione Anffas NordMilano, Cascina Pacchetti via Gran Sasso 56, il corso di formazione "Proteggere con il cuore" che si articolerà in quattro incontri settimanali: il 16, 23, 30 ottobre e il 6 novembre, dalle 16.00 alle 18.00. Per la prima volta il corso si decentralizzerà, realizzandosi presso la sede di uno dei Punti di Prossimità del progetto “Insieme a Sostegno”.

Tra le finalità del progetto Insieme a Sostegno, la sensibilizzazione della cittadinanza sul tema della protezione giuridica, la corretta informazione delle famiglie e dei volontari e la formazione specifica e approfondita sono obiettivi di grande importanza. Promuovere l'amministrazione di sostegno e l' adeguata formazione degli ADS, è una scelta a favore delle persone con fragilità.

Per la prima volta Insieme a Sostegno decentralizza il corso di formazione che si realizzerà infatti presso la sede di uno dei 6 punti di prossimità del progetto ed è il frutto del lavoro partecipato fatto anche con le reti di associazioni locali e le istituzioni competenti.

Programma del Corso n. 60 Proteggere con il cuore

Martedì 16 ottobre 2012
Presentazione Progetto "Insieme a Sostegno
Assessore Famiglia e Politiche sociali del Comune di Cinisello Balsamo Siria Trezzi
Lino Lacagnina, presidente di Oltre noi la Vita
Antonio Cacopardi, presidente Anffas Nord Milano
Dalla legge alla persona - Avvocato di OLTRE NOI..LA VITA
La protezione giuridica secondo la Legge 6/2004. 
L'Amministrazione di Sostegno quale garanzia per la qualità della vita delle persone fragili.

Martedì 23 ottobre 2012
Aspetti procedurali dell'amministrazione di sostegno

Martedì 30 ottobre 2012
Aspetti gestionali dell'amministrazione di sostegno

Martedì 6 novembre 2012
I bisogni di protezione giuridica nella varie aree di fragilità

Gli incontri si svolgeranno tutti dalle 16.00 alle 18.00

Per info e iscrizioni

ANFFAS NORDMILANO - Cascina Pacchetti - via Gran Sasso 56, Cinisello - tel 02/6185899

Risorse:

Un nuovo Punto di Prossimità a Sesto San Giovanni

Il 27 settembre a Sesto San Giovanni si inaugura, appunto, il sesto Punto di prossimità del progetto Insieme a Sostegno. Dall’incontro virtuoso delle istituzioni locali, del Tribunale di Monza e del Terzo Settore nasce questa esperienza che oltre a essere Punto di Prossimità sarà anche uno degli sportelli territoriali per la volontaria giurisdizione previsi dal Progetto Innovagiustizia promosso da Fondazione IRSO e dal Tribunale di Monza. Lo Sportello, a cui potranno afferire i cittadini residenti nei Comuni dell’Ambito territoriale di Sesto San Giovanni, Carugate, Cologno Monzese e Vimodrone, ha sede presso la Villa Puricelli Guerra, nell'omonima Via Puricelli Guerra 24, a Sesto San Giovanni.

Si inaugura giovedì 27 settembre 2012 alle ore 12 presso il Comune di Sesto San Giovanni, Palazzo Comunale, Sala Giunta, lo Sportello territoriale di prossimità per la Volontaria Giurisdizione dell'Ambito di Sesto, che comprende anche Cologno Monzese.

Esso nasce dall'incontro virtuoso delle Istituzioni locali, del Tribunale di Monza e del Terzo Settore: si intrecciano e collaborano qui implementando e valorizzando le competenze del Comune di Sesto, il PROGETTO INSIEME A SOSTEGNO condotto da Oltre Noi..la vita per la promozione dell'amministrazione di sostegno e il PROGETTO INNOVAGIUSTIZIA promosso da Fondazione IRSO e Tribunale di Monza.

Infatti l'ambito di Sesto San Giovanni, che comprende anche il Comune di Cologno Monzese, ha aderito al protocollo d'intesa per la costituzione del Tavolo della Giustizia e per l'istituzione e la gestione di uno Sportello di prossimità in alcune materie di Volontaria Giurisdizione e ha siglato con il Progetto Insieme a Sostegno uno specifico accordo di collaborazione per la sua realizzazione.

Lo sportello, che nell'ambito del Progetto "Insieme a Sostegno" si preferisce definire "Punto di Prossimità", ha l'obiettivo di sostenere i cittadini e i loro familiari che per effetto di una infermità ovvero di una menomazione fisica o psichica, si trovano nella impossibilità, anche parziale o temporanea, di provvedere ai propri interessi, e avendo necessità di essere assistite da un Amministratore di Sostegno, hanno bisogno di tutte le informazioni e l'accompagnamento possibile per lo svolgimento delle pratiche necessarie.
Da oggi quindi le persone in condizione di fragilità del territorio dell'Ambito di Sesto San Giovanni che a causa di una disabilità intellettiva, di disagio psichico, di patologie degenerative e invalidanti (come per esempio Alzheimer, Morbo di Parkinson), di problemi di dipendenza (alcoolismo, tossicodipendenza, gioco d'azzardo) subiscono una limitazione della loro capacità di agire, possono usufruire di un Punto di Prossimità che sostiene e accompagna nel percorso verso l'AdS.

Annamaria Di Oreste, Presidente del Tribunale di Monza, ha dichiarato che «il coordinamento tra il Tribunale di Monza e Servizi Sociali dei Comuni, Terzo Settore e Asl ha come obiettivo prioritario la soddisfazione delle mutevoli e complesse esigenze del Cittadino, precedentemente sommerso da sovrapposizioni e ridondanze burocratiche da parte dei vari Enti. I Cittadini possono soddisfare le loro esigenze di natura socio assistenziale e giuridica attraverso la cooperazione integrata dei vari Enti, che in sede di Tavolo della Giustizia hanno scelto di lavorare congiuntamente per soddisfare le necessità del Territorio».

"Da vent'anni Oltre noi la Vita, che è capofila di una rete di una sessantina di organizzazioni che realizzazioni il Progetto Insieme a Sostegno, si occupa di protezione giuridica delle persone con fragilità; siamo stati fra i promotori del nuovo istituto dell'amministrazione di sostegno, più flessibile e concretamente protettivo della persona e del suo progetto di vita rispetto agli obsoleti istituti dell'interdizione e dell'inabilitazione. Ma i tempi attuali, ed in particolare l'aumento drammatico delle fragilità, rendono necessario un impegno congiunto, in rete, delle varie organizzazioni del terzo settore che si occupano delle tante e diverse situazioni di bisogno. La nostra risposta è stata questo progetto: INSIEME A SOSTEGNO è il nostro motto- dichiara Lino Lacagnina, Presidente di Oltre Noi la Vita Onlus, capofila del Progetto Insieme a Sostegno - Ma il nostro impegno deve porsi a fianco di quello delle istituzioni, in un rapporto di sussidiarietà e non di sostituzione del ruolo dell'ente pubblico. Indispensabile invece il ruolo del volontariato nel far emergere il bisogno, nel porgere la relazione competente d'aiuto e quindi facilitare i cittadini più fragili nel difficile obiettivo del vedersi riconosciuti i propri diritti di protezione giuridica. Questo nuovo passo per il nostro Progetto rappresenta un momento propizio ora che anche l'intesa formale con Asl Milano per la costruzione di un sistema articolato e complesso di protezione giuridica, è stata sottoscritta."

Punto di Prossimità Distretto 6
Comune di Sesto San Giovanni
Via Puricelli Guerra, 24 Sesto San Giovanni
Tel. 022496813 email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La protezione giuridica nella terza età

“ La protezione giuridica nella terza età: l’amministratore di sostegno a fianco della persona anziana fragile”, è il nuovo titolo della sessione autunnale 2012 del nuovo corso di formazione sulla protezione giuridica per operatori organizzato in collaborazione con la Provincia di Milano che si svolgerà il 18 e 29 ottobre, 13 novembre dalle 9.30 alle 17.00 presso la sede della Provincia in via Piceno. Iscrizioni on line.

Sono già aperte le iscrizioni per il corso di formazione per operatori sulla protezione giuridica, organizzato da Oltre Noi la Vita, capofila del Progetto Insieme a Sostegno, e dalla Provincia di Milano. Il corso di formazione si concentrerà sull'importanza del ruolo dell'amministratore di sostegno a fianco della persona anziana fragile, offrendo agli operatori pubblici e privati che parteciperanno anche il consueto bagaglio di conoscenze generali sull'amministrazione di sostegno. 
Il fabbisogno formativo sui temi della protezione giuridica specie tra gli operatori pubblici è in continua crescita, basti pensare che alla sessione primaverile del corso avevano presentato domanda di partecipazione un numero di persone triplo rispetto a quello dei posti disponibili.

Il Corso intende fornire agli operatori del comparto socio- assistenziale, sia della pubblica amministrazione che del privato sociale, una visione completa della tematica della protezione giuridica ed in particolare dell'amministrazione di sostegno, istituita con la legge 6/2004, e del complesso sistema di servizi introdotto dalla normativa regionale L. R. n. 3 del 12/3/2008, art. 9 comma 6 e Circolare n. 9 del 27/6/08 e succ., che istituiscono e disciplinano gli "Uffici per la protezione giuridica delle persone fragili.

La normativa verrà poi declinata sugli aspetti specifici dei bisogni di protezione giuridica che possono insorgere nella terza e quarta età, soprattutto a seguito del deterioramento psichico e cognitivo correlato ad alcune patologie, quali ad esempio l'alzheimer e il morbo di parkinson in significativo aumento nella popolazione. Il Corso andrà ad approfondire anche le questioni connesse alla effettiva garanzia della qualità della vita della persona anziana fragile, attraverso il corretto accesso al panorama dei servizi dedicati.
I docenti, sempre molto qualificati, saranno affiancati costantemente da referente dell'associazione, che svolgerà le funzioni di tutor, raccorderà le docenze e supporterà il gruppo nella coniugazione tra teoria e pratica quotidiana.

Ol corso di formazione si svolgerà il 18 e il 29 ottobre e il 13 novembre dalle 9.30 alle 17.00 presso la sede della Provincia in Viale Piceno 60.

Iscrizione Newsletter